Alfonso Gatto

Il tutto della cultura pittorica più avanzata che, in nome di una nuova figurazione, dal teatro anatomico tende al floreale, a un liberty più o meno macabro, a un’ambiga ragna leonardesca, persino unisessuale, in Attardi si fa stranamente virile, ed è il pittore, lo scultore, in uno con lo scrittore, che rispondono in prima persona con il proprio nome.         E’ un fatto insolito, che rischia, all’occhio del distratto, persino il verismo, ma che, all’occhio dell’osservatore attento, appare quasi un miracolo di convinzione e una sfida, nei mezzi più duri e impervi, alla dolcezza quasi sfinita che è negli esiti di una vera civiltà decadente. In questa direzione, su una pura linea di contemporaneità operante sui pianeti peraltro così diversi, per Attardi non c’è che il richiamo al Bacon. La vera immagine, l’anatomia dell’uomo dipinto si consuma, si macera, si distrugge sulla tela o sulla statua, dentro la materia stessa che inizialmente le dà rigoglio, levata, vigore. Io non ho mai visto un’energia così sfocata, così latente, così casta, raccogliersi nella tenuta della sua ambigua pietas da contendere ai volti, ai corpi, alle immagini realizzati nella polivalenza dei propri significati, quali statue portanti del proprio essere. L’importante per Attardi è che egli, unico tra i contemporanei di casa nostra, abbia avvertito e avverta il valore della castità nella smisurata ricchezza della propria contaminazione psichica e culturale, e nell’umano, addirittura nel teatro anatomico dell’uomo, statua portante dell’essere suo, generica e pur singolarmente avvenente, egli abbia destato il demone della forza debole, il più sottile, il più inquieto che ci sia nel valersi di un oltraggio inappagato che si risolva nell'”intatto”. Nelle opere di Attardi c’è una timidezza più feroce e più forte dell’affronto.

ALFONSO GATTO, 1975

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...